Stefano Pontoni

Strantzali: “Davvero felice di tornare in Italia. Voglio arrivare in alto con la Cda”

Olga Strantzali, schiacciatrice greca classe 1996, andrà a rinforzare il reparto dei posti quattro per la prossima stagione. L’atleta ventottenne ha disputato le ultime due stagioni nella sua patria, vestendo le maglie di Paok e AEK Atene. Ora per lei una nuova avventura nel campionato italiano con la maglia della Cda Volley Talmassons Fvg. “Sono davvero entusiasta di tornare in Italia, visto che è il campionato più competitivo del mondo. Quando il mio manager mi ha parlato dell’offerta del Cda non ho voluto aspettare altro. È successo tutto molto in fretta e ne sono felice”. Come giudichi il percorso di crescita dalla squadra? “Ho visto alcune partite dei playoff. Meritavano davvero di andare avanti nella semifinale contro Messina. Contro Busto Arisizio, poi, hanno dimostrato di valere il salto di categoria. Voglio fare i complimenti a tutte le giocatrici che hanno raggiunto questa storica promozione, sono state davvero straordinarie”. Quali obiettivi ti sei posta per la prossima stagione? “Ho sempre creduto che gli obiettivi individuali vadano di pari passo con quelli della squadra. Voglio solo aiutare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi ed essere un punto di riferimento per le mie compagne. Naturalmente,  a livello individuale voglio disputare una buona stagione e migliorare ancora durante con l’aiuto di coach Barbieri”. Cosa ti aspetti dall’ambiente friulano? “Spero di trovarmi in un posto dove la gente ama la pallavolo ed è molto entusiasta di affrontare questa prima storica stagione in Serie A1. Per me è importante essere circondata da persone che ti fanno sentire a casa e ti supportano durante tutta la stagione”. Quali sono le tue caratteristiche? “Voglio essere importante per la squadra in qualsiasi modo possibile. Sono una giocatrice dalle spiccate doti offensive, in attacco posso sicuramente dire la mia. In questi anni di carriera ho accumulato parecchia esperienza giocando in club europei di alto livello. Conosco anche la Serie A1 e questo sicuramente sarà d’aiuto per un squadra neopromossa come la Cda Volley Talmassons Fvg. Darò il massimo per far sì che la squadra raggiunga prima di tutto l’obiettivo della salvezza. Essendo una persona ambiziosa, però, non voglio pormi limiti e lavorare per arrivare il più in alto possibile. Anche se sarà il nostro primo campionato nella massima serie non dobbiamo porci limiti”. Che messaggio vuoi mandare ai tifosi della Cda Volley Talmassons Fvg? “Voglio solo salutare tutti e non vedo l’ora di incontrarli presto in campo. Prometto loro che daremo il massimo in ogni partita. Spero che anche per loro possa essere una stagione ricca di successi”.

Strantzali: “Davvero felice di tornare in Italia. Voglio arrivare in alto con la Cda” Leggi tutto »

Yana Shcherban è una nuova giocatrice della Cda Volley Talmassons Fvg

La Cda Volley Talmassons FVG è lieta di annunciare l’arrivo della schiacciatrice Yana Shcherban, un’aggiunta di grande esperienza e talento al roster in vista del primo campionato di A1. Nata il 6 settembre 1989 a Biškek, è un’atleta versatile e di livello internazionale. Con un’altezza di 185 cm e un peso di 71 kg, Shcherban ha iniziato la sua carriera da professionista nel 2005 in Russia con il Balakovskaja AĖS. Ha poi militato in numerosi club di assoluto prestigio, tra cui Dinamo Krasnodar e Dinamo Mosca, confermandosi sempre una delle maggiori realizzatrice di punti della Superliga. Approda in Italia nella stagione 2021-22, ingaggiata da Casalmaggiore. Ritorna, poi, in patria per disputare i play-off della Superliga 2021-22 con la Lokomotiv Kaliningrad, vincendo lo scudetto. Milita nuovamente nella massima divisione italiana anche nell’annata successiva, quando si trasferisce alla Savino Del Bene, con cui vince la Coppa CEV. Resta in Serie A1 anche nel campionato 2023-24, ma indossando la casacca della Trentino Volley.  Yana può vantare un palmares davvero importante. Durante la sua carriera, ha vinto quattro campionati russi, una Coppa di Russia, due Supercoppe russe, la Challenge Cup e la Coppa CEV. A livello internazionale, Yana è stata anche una figura chiave della nazionale russa, vincendo l’oro a Campionato Europeo 2015 e diverse medaglie nei World Grand Prix. La sua versatilità in campo le permette di eccellere sia in attacco che in difesa, qualità che l’hanno resa un punto di riferimento per le sue squadre precedenti. Il suo carisma e la sua leadership saranno un valore aggiunto per il Cda Volley Talmassons FVG, contribuendo non solo con le sue abilità tecniche, ma anche con la sua esperienza a livello internazionale. Oltre ai successi di squadra, Yana ha ottenuto diversi riconoscimenti individuali nel corso della sua lunga carriera, distinguendosi per la sua abilità in ricezione e per la sua potenza in attacco. La sua presenza in campo è sinonimo di affidabilità e determinazione, caratteristiche che la rendono un acquisto strategico per la squadra di Leonardo Barbieri. È proprio il coach delle Pink Panthers a darle il benvenuto: “Cercavamo una giocatrice di caratura internazionale, che potesse portare esperienza e affidabilità all’interno del gruppo. Yana conosce bene la categoria, questo per noi sarà sicuramente un valore aggiunto avendo in rosa anche giocatrice che si affacceranno per la prima volta all’A1. Ha qualità tecniche davvero importanti, sia in attacco che in difesa. Una giocatrice completa e di sicuro affidamento. La seguivamo da tempo, siamo felici che abbiamo sposato con entusiasmo il nostro progetto”. La Cda Volley Talmassons FVG è entusiasta di accogliere Yana Shcherban. La sua esperienza e le sue qualità tecniche saranno fondamentali per raggiungere nuovi e prestigiosi traguardi nella prossima stagione.

Yana Shcherban è una nuova giocatrice della Cda Volley Talmassons Fvg Leggi tutto »

Olga Strantzali è una nuova giocatrice della CDA Talmassons FVG

Nuovo colpo in entrata per la CDA Talmassons FVG. La società friulana è lieta di annunciare l’arrivo di Olga Strantzali, schiacciatrice greca classe 1996, che andrà a rinforzare il reparto dei posti quattro per la prossima stagione. L’atleta ventottenne ha disputato le ultime due stagioni nella sua patria, vestendo le maglie di Paok e AEK Atene. La nuova schiacciatrice delle Pink Panthers farà dunque ritorno in Italia, questa volta in Friuli Venezia Giulia, dopo l’esperienza sempre in Serie A1 con la maglia di Cuneo nel campionato 2020/2021. Strantzali inoltre può vantare una grande esperienza anche a livello di Nazionale con la sua Grecia, avendo fatto parte delle selezioni giovanili prima e della Nazionale maggiore poi. “Olga Strantzali è un primo profilo importante per noi – commenta il direttore sportivo Gianni De Paoli dopo l’ufficialità del nuovo acquisto – Conosce il nostro campionato, avendoci giocato ancora giovane a Cuneo, prima di procedere con un percorso di crescita importante in Europa, tra Romania e Polonia prima di giocare nelle più importanti squadre greche, tanto da diventare il capitano della Nazionale greca. Porterà sicuramente esperienza ed equilibrio alla squadra che stiamo costruendo, dove a breve speriamo di poter aggiungere altri acquisti importanti sempre dall’estero. Con la formazione della rosa siamo a buon punto e gli obiettivi su cui ci stiamo concentrando sono davvero importanti per riuscire a costruire una squadra che possa lottare per garantirci la permanenza in A1 per il prossimo anno.” Anche il tecnico della CDA Talmassons FVG, Leonardo Barbieri, si è espresso sull’arrivo di Olga Strantzali, sottolineando l’importanza che potrà avere la nuova giocatrice delle friulane all’interno del gruppo: “Cercavamo un profilo che avesse avuto già esperienza nel campionato italiano e che avesse anche esperienza internazionale. Abbiamo trovato per noi una giocatrice importante, che comunque ha ancora ampi margini di miglioramento ma di grande esperienza. Siamo convinti che potrà fare un grande campionato. La sua voglia di tornare in Italia nel campionato più bello e avvincente del mondo è qualcosa che per noi ha fatto piacere. E’ un attaccante molto tecnica, che ha qualità sia in prima che in seconda linea e siamo convinti che ci potrà dare una grande mano per raggiungere il nostro obiettivo, quello della salvezza.” La società della CDA Talmassons FVG dà dunque un caloroso benvenuto ad Olga Strantzali e le augura buona fortuna per questa nuova avventura con la maglia delle Pink Panthers.

Olga Strantzali è una nuova giocatrice della CDA Talmassons FVG Leggi tutto »

CDA Talmassons e Leonardo Barbieri avanti fino al 2025

La storia di coach Leonardo Barbieri con la CDA Volley Talmassons FVG continuerà anche nella prossima stagione, per la prima volta nella massima serie dopo aver conquistato la Serie A1 nella straordinaria cavalcata playoff appena conclusa.  Per coach Leonardo Barbieri si tratterà del quinto anno sulla panchina delle Pink Panthers. Arrivato nel 2020, ha subito impresso la propria impronta a livello tecnico e tattico, permettendo alla squadra di ottenere una crescita costante. Tre apparizioni ai playoff in quattro stagioni, con l’ultima che ha sancito il salto di categoria dopo aver superato Messina e Busto Arsizio rispettivamente in semifinale e finale.  L’allenatore, all’alba del suo quinto anno sulla panchina della CDA Volley Talmassons FVG, racconta così le proprie emozioni e sensazioni: “Io qui mi trovo bene, la società lo sa. Vogliamo alzare ancora l’asticella. Sono molto contento di rimanere qui anche per la prossima stagione e non vediamo l’ora di intraprendere insieme questo nuovo percorso nella massima serie”. Sulla conferma dell’allenatore si esprime così il direttore sportivo Gianni De Paoli: “Dare una continuità al lavoro dello staff era ed è la cosa più importante e in tal senso la conferma di Leo era scontata a prescindere dal risultato conquistato. Per lui è la quarta promozione, quindi più di tutti saprà guidare la squadra e conoscerà i modi con cui alzare nuovamente l’asticella. Di Leo va detto che oltre ad essere un ottimo allenatore, ci ha permesso di crescere anche come società dal momento del suo arrivo, rispettando sempre i mezzi che avevamo a disposizione. Lo possiamo definire quasi come un allenatore “aziendalista” perché riesce a trarre il miglior profitto dai mezzi che ha a disposizione e che la società propone. Siamo contenti ed orgogliosi di proseguire questo percorso con lui.” Un grande in bocca al lupo dunque a coach Barbieri, che è pronto a mettersi nuovamente in gioco sulla panchina friulana nell’olimpo del volley nazionale.

CDA Talmassons e Leonardo Barbieri avanti fino al 2025 Leggi tutto »

La CDA Talmassons FVG celebrata al Palazzo della Regione

In casa CDA Talmassons FVG sono giorni di grandi festeggiamenti, quelli che andranno a chiudere una stagione che resterà impressa nella storia. Le friulane infatti hanno conquistato per la prima volta nella loro storia l’accesso alla Serie A1 femminile, la prima volta per un club di pallavolo del Friuli Venezia Giulia da quando la serie A1 è stata istituita nel 1977. Dopo essere state accolte e premiate presso i comuni di Talmassons e Lignano Sabbiadoro, nella giornata di oggi la squadra e la società della CDA Volley Talmassons FVG è stata celebrata e premiata a Trieste presso il Palazzo della Regione, accolte dal Presidente della Regione Massimiliano Fedriga. Come anticipato, il risultato raggiunto dalle ragazze di coach Leonardo Barbieri segna un traguardo storico per la pallavolo friulana. Mai nessuno prima aveva raggiunto la massima serie in questo sport, con le Pink Panthers che al terzo tentativo (dopo essersi fermate due volte in semifinale playoff) sono riuscite a colmare questo vuoto. “La Cda Volley Talmassons è riuscita a centrare un traguardo storico per l’intera regione – racconta proprio il Presidente Massimiliano Fedriga – Qualcosa di unico, nessuna formazione di volley femminile era mai arrivata così in alto prima. Alla squadra, allo staff e a tutta la società vanno i miei ringraziamenti per questo straordinario percorso. Mettere insieme le varie individualità per far emergere il gruppo, questo è stato il grande merito di Talmassons. Il sacrificio quotidiano, la dedizione nel lavoro hanno portato a raggiungere un risultato davvero incredibile, che dà lustro alla nostra regione. Siete un esempio straordinario, la vostra voglia di vincere, di superare ogni difficoltà, ogni avversario vi hanno portato a conquistare la promozione in A1.” Il Presidente poi continua sottolineando l’importanza e la grandezza delle sfide che si prospettano all’orizzonte nella massima serie: “Adesso arriva il bello, competere con squadre fortissime sarà sfida esaltante. Con questa voglia di stare assieme e fare squadra sono sicuro che vi farete valere anche nella massima categoria. Voglio sicuramente venire al palazzetto a tirare per voi. Non pensate di essere state fortunate perché questo è un risultato meritato. Non c’è nulla di fortuito e casuale, campionati così sono il frutto del lavoro e dell’impegno quotidiano. Impersonate veramente quelli che sono i valori di questa regione.” A dar seguito alle parole di Massimiliano Fedriga arrivano anche quelle di Mauro Bordin, Presidente del Consiglio Regionale che rimarca lo straordinario percorso vissuto dalla società friulana in questi 30 anni: “La promozione di Talmassons in A1 è un vero e proprio miracolo sportivo. Partire dal basso e arrivare fino al vertice del volley nazionale significa avere un’organizzazione perfetta e non sbagliare mai le scelte. Io ero presente in finale, a Latisana si respirava un clima pazzesco. L’intera regione si è stretta intorno a voi. Con orgoglio avete rappresentato il Friuli Venezia Giulia in tutta Italia. Ci tengo a ringraziarvi personalmente per quello che avete fatto. Dal ritiro estivo di Sutrio fino alla finale playoff di Latisana, la vostra è un vittoria nata e cresciuta in FVG”. Il portavoce della CDA Talmassons FVG è invece Fabrizio Cattelan, direttore generale del club, che esprime con orgoglio le emozioni vissute nella giornata: “Essere ricevuti dal presidente della Regione Fedriga è per noi motivo di grande orgoglio. Abbiamo confermato il nostro impegno anche in A1, vogliamo continuare a rappresentare il Fvg. Siamo già al lavoro per organizzare la prossima stagione. Sarà qualcosa di unico e irripetibile, non vediamo l’ora di affrontare le grandi sfide che ci aspettano. Lo faremo con entusiasmo, non snaturando quello che è il nostro progetto.”

La CDA Talmassons FVG celebrata al Palazzo della Regione Leggi tutto »

CDA Talmassons, caccia al sogno: Giovedì gara 2 contro Busto Arsizio

In casa CDA Talmassons FVG cresce la trepidazione per gara 2 di finale playoff di Giovedì 25 Aprile alle ore 18.00. Le Pink Panthers si giocheranno il primo match point per la promozione davanti al proprio pubblico, che sta già rispondendo a gran voce per questo imperdibile appuntamento. Gara 1 ha premiato le friulane, che hanno conquistato la vittoria al PalaBorsani con un 3-0 ai danni della Futura Giovani Busto Arsizio, che arriverà a Latisana affamata di rivincita dopo la prima sconfitta casalinga stagionale. Dall’altro lato, sponda CDA, c’è la consapevolezza che società e squadra sono ad un passo di distanza da ciò che ad inizio anno era visto come un sogno e vorranno sfruttare al massimo il fattore campo. Coach Leonardo Barbieri parla così ai microfoni della società, indicando la via da seguire in occasione di gara 2: “Stiamo bene, c’è il giusto entusiasmo come sempre abbiamo avuto ma anche la giusta consapevolezza delle difficoltà. Abbiamo visto che nulla va dato per scontato in questi playoff. Ogni partita è a sé, conta vincere e c’è il giusto mix tra entusiasmo, determinazione e concentrazione. Fisicamente stiamo bene e stiamo lavorando al meglio. Sappiamo il valore di Busto Arsizio e non è cambiato nulla dopo la prima sfida. Sono una squadra di grande esperienza e di grande completezza. In tutti i reparti hanno punti forti, sia in centro che in banda possono fare la differenza. L’unica cosa che cambia è che abbiamo un po’ di più la consapevolezza della nostra forza. C’è grande entusiasmo tutto attorno a noi, dalla società al pubblico ed è giusto che sia cosi, ma noi rimaniamo concentrati sulla gara che sarà l’ennesima partita importante della stagione. La CDA Talmassons proverà a sfruttare la sua dinamicità e la sua freschezza, visto le tanti giovani presenti in squadra che si stanno ritagliando un ruolo da protagoniste in questa stagione. Tra di loro anche Veronica Costantini, centrale classe 2003 al secondo anno in maglia Talmassons, che racconta così le sensazioni alla vigilia: “Dopo la gara di sabato siamo molto cariche, abbiamo giocato molto bene di squadra e ci sono sensazioni positive. Adesso abbiamo l’opportunità di giocarci questa partita in casa e speriamo in un palazzetto pieno e molto caloroso. Questo secondo me sarà un valore aggiunto e siamo molto gasate per questa opportunità. Busto è una squadra molto forte e scenderemo in campo con questa consapevolezza e sappiamo che dovremo mantenere la lucidità per tutto l’arco della gara.” Appuntamento dunque a Giovedì 25 Aprile, dove la CDA proverà ad incidere il suo nome nella storia. Si prevede il tutto esaurito al Palazzetto dello Sport di Latisana.

CDA Talmassons, caccia al sogno: Giovedì gara 2 contro Busto Arsizio Leggi tutto »

Magnifica CDA! Espugna il PalaBorsani per 3-0 e si prende gara 1 di finale playoff

La CDA Talmassons FVG non smette più di stupire e si prende gara 1 di finale playoff con una vittoria pazzesca al PalaBorsani. Le friulane espugnano per 0-3 la casa della Futura Giovani Busto Arsizio e si portano avanti nella serie di finale, che vedrà il secondo atto Giovedì 25 Aprile alle ore 18.00 al Palazzetto dello Sport di Latisana! Coach Barbieri sceglie lo starting six composto da Eze in regia, Piomboni opposto, Hardeman e Populini schiacciatrici, Eckl e Costantini centrali con Negretti libero. Primo set al via subito con Talmassons che prende il primo consistente vantaggio (7-10), ma Busto Arsizio si dimostra squadra di carattere e trova la parità a quota 14. Da questo momento il parziale offre grande spettacolo, con scambi punto a punto e grandi attacchi da ambo le parti. Eze a muro riporta in vantaggio le friulane, 20-21. A salire in cattedra è poi Costantini che prima conquista due set ball e poi dal centro chiude per il 23-25. Grande equilibrio in avvio di secondo set ma anche in questo caso a strappare il primo allungo sono le Pink Panthers. 6-10 il parziale, con la CDA che corre poi fino al 16-21. Un ottimo turno di servizio di Rebora spaventa le ragazze di coach Barbieri, con Busto che si riavvicina fino al 20-21. Eckl a muro però rispedisce al mittente il tentativo di rimonta, con la CDA che trova altri tre punti consecutivi fino al 20-25. Il terzo set è un dominio friulano, con le Pink Panthers che già in avvio guadagnano sei punti di distanza (4-10). Busto Arsizio si affida sempre a Cvetnic e Rebora per provare a risalire ma la CDA oggi è una squadra invalicabile. Ad indirizzare definitivamente il match arriva lo splendido ace concretizzato da Elisa Bole, che mette giù il 16-23. A chiudere la contesa ci pensa Hardeman, 17-25 e 0-3 finale per il tripudio della squadra friulana. Un’altra vittoria pazzesca si materializza dunque per le ragazze di coach Leonardo Barbieri, con la giovanissima Nicole Piomboni che intervistata a fine gara analizza così la prova odierna: “Credo che il fattore determinante oggi sia stato il divertimento. Ci stiamo divertendo tanto ed è vero che sono gare cruciali ma le stiamo vivendo bene. Ci siamo dette che l’importante adesso era mettere tutte noi stesse e quello che ci rimane dopo la stagione che abbiamo fatto. È solo la prima gara e sappiamo che loro sono una squadra fortissima per cui non è ancora detto nulla e dobbiamo rimanere concentrate in vista di gara-2. Devo dire che sono molto contenta della mia prestazione, le mie compagne mi aiutano tanto, sono venute fuori al meglio tutte le nostre individualità ma è stata davvero una vittoria di squadra. Il gruppo è la nostra forza e questo risultato lo dimostra. Testa alla prossima adesso. Giovedì 25 Aprile la possibilità per scrivere definitivamente la storia. In Gara 2 la CDA Talmassons si giocherà la possibilità di entrare nell’olimpo della pallavolo italiana. Futura Giovani Busto Arsizio 0-3 CDA Talmassons FVG (23-25; 20-25; 17-25)

Magnifica CDA! Espugna il PalaBorsani per 3-0 e si prende gara 1 di finale playoff Leggi tutto »

La CDA Talmassons fa la storia: batte Messina 0-3 e conquista la prima finale playoff

CDA Talmassons FVG, serata perfetta! Al Pala Rescifina le friulane “vendicano” la sconfitta di gara 2 e si impongono per 3-0 sull’Akademia Città di Messina, conquistando la prima finale playoff della storia del club CDA che inizia la gara con lo starting six composto da Eze in regia, Piomboni opposto, Hardeman e Populini schiacciatrici, Eckl e Costantini centrali con Negretti libero. Primo set equilibratissimo in fase di avvio, dove il primo break viene strappato del friulane per il 7-9. Messina trova con il muro la parità a quota 11, ma proprio il muro è l’arma in più della CDA che ritrova l’allungo di tre punto, 11-14. CDA che mantiene il vantaggio fino al 19-22, trovando poi lo scatto decisivo e chiudendo il primo set proprio con un monster block sul 19-25. Il secondo parziale ricalca l’equilibrio del primo. Tanti scambi punto a punto e parità costante fino a quando l’accoppiata Hardeman-Populini trova l’uno-due per il 14-16. Messina reagisce riportandosi avanti sul 18-17 ma la CDA non cede il passo. Payne attacca in parallela ma il suo pallone termina fuori. La CDA conquista due match point, chiudendo il set sul secondo di questi con Piomboni che trova l’angolo vincente per il 23-25. Il terzo set è un tripudio CDA. Dopo la solita fase di equilibrio iniziale, le Pink Panthers prendono il largo sul 12-16 con un altro muro vincente. Altri tre punti consecutivi in casa CDA portano il vantaggio a +7, che permette alle friulane di toccare la finale con un dito. La squadra di coach Leonardo Barbieri gestisce il vantaggio e con Hardeman mette in cassaforte nove match point. Un servizio a rete di Messina chiude i conti: 17-25, per la CDA Talmassons può partire la festa. Coach Leonardo Barbieri nel post partita commenta così lo storico traguardo: “Nella prima partita le due squadre si sono equivalse. Nella seconda gara Messina ha giocato meglio di noi e ci siamo detti che dovevamo rischiare a fare il nostro gioco e oggi siamo riusciti a fare un gioco quasi perfetto. Le statistiche dicono che abbiamo raggiunto il nostro massimo, attaccando con il 45%. Poi c’è da considerare la parte fisica: la nostra squadra è molto giovane e fisicamente abbiamo dimostrato di avere gambe e si è vista una squadre molto pimpante. Quando siamo partiti nella Pool Promozione eravamo a meno nove dalla zona playoff, perché in regular season abbiamo vissuto un girone davvero importante. Anche Messina ha fatto un gran campionato, sfruttando al meglio le proprie armi che hanno messo in difficoltà anche noi.” Anche Chidera Eze Blessing è stata intervistata nel post gara, analizzando così la serie disputata in questa settimana: “Sapevamo che sarebbe stata una serie lunga. Noi come in tutta la stagione siamo entrate in campo pensando punto dopo punto e una partita alla volta. Oggi siamo riuscite ad esprimere la nostra miglior pallavolo per tutta la partita e non solo per diverse frazioni. Rispetto a mercoledì siamo state più ordinate sul muro difesa, credo che questa sia stata la chiave che ci ha portato alla vittoria di oggi. La prima vittoria fuori casa ci ha dato molta fiducia. Personalmente non sento molto la differenza di giocare in casa o fuori casa, una volta prese le misure poi la cosa è abbastanza in discesa.” In finale le friulane troveranno di fronte a se la Futura Giovani Busto Arsizio, già affrontata in regular season con uno score di una vittoria per parte. Sarà una finale combattutissima, che potrebbe segnare ancora di più la storia del club e di una regione intera. Una finale da vivere fino all’ultimo punto per rendere realtà il sogno della Serie A1. Akademia Città di Messina 0-3 CDA Talmassons FVG (19-25; 23-25; 17-25)

La CDA Talmassons fa la storia: batte Messina 0-3 e conquista la prima finale playoff Leggi tutto »

CDA Talmassons, Domenica Gara 3 per decidere la serie con Messina

Il primo “match point” per la CDA Talmassons è stato annullato da Messina, che ha vinto nella serata di Mercoledì Gara 2 in rimonta. Ora si deciderà tutto nella “bella” del PalaRescifina, Domenica 14 Aprile alle ore 17.00. Una serie che si concluderà a Gara 3 dopo aver messo in scena due gare entusiasmanti senza esclusioni di colpi, ma che permetterà ad una sola squadra di raggiungere la Futura Giovani Busto Arsizio in finale playoff promozione. Coach Leonardo Barbieri cerca di guardare quanto più di positivo possibile in vista della nuova trasferta siciliana, parlando così ai microfoni della società: “Ci sono tanti aspetti positivi, soprattutto guardando anche questa gara che non è andata bene ma che ci da la consapevolezza che si possa fare, perché quando si è avanti per due set e si vince o si perde poi per un punto o due, ci permette di credere di poterci giocare al massimo gara 3. Dobbiamo cercare di far bene e di ripetere qualcosa che abbiamo già fatto. Siamo anche consapevoli che qualcosa in più possiamo fare. Noi siamo una squadra precisa ed ordinata ma mercoledì non siamo stati così precisi. Il nostro gioco ci obbliga a una maggior precisione e sicuramente lo faremo perché ne siamo capaci”. La sfida sarà senza dubbio complicata, ma la CDA Talmassons ci proverà con tutte le armi a disposizione, conscia del fatto che le prime due gare si sono spesso decise su episodi e non hanno evidenziato un predominio assoluto di una delle due formazioni. Tanto equilibrio è previsto anche per Gara 3, dove le Pink Panthers si giocheranno il tutto per tutto per raggiungere una finale storica, come testimoniato dalle parole di Chidera Eze Blessing: “Domenica sarà sicuramente un’altra battaglia e noi la affronteremo con la stessa mentalità di sempre, cercando di giocare al meglio la nostra miglior pallavolo! Sappiamo che il palazzetto è ostico e che Messina ha una tifoseria importante ma questo sarà sicuramente motivo di grinta perché siamo consapevoli di quello che c’è in palio” Appuntamento fissato per le ore 17.00 di Domenica: dal PalaRescifina uscirà la seconda finalista playoff della stagione 2023/2024. Partita che sarà trasmessa in diretta streaming su Volleyball World TV.

CDA Talmassons, Domenica Gara 3 per decidere la serie con Messina Leggi tutto »

La CDA sogna la finale: mercoledì in Gara 2 per chiudere la serie

La CDA Talmassons FVG ha trovato nella Gara 1 di Domenica 7 Aprile la prima vittoria in semifinale playoff promozione, con una rimonta da cuori forti sul campo di Messina. Un successo strepitoso che però va subito accantonato per far fronte a Gara 2, che potrebbe essere il primo match point per raggiungere la tanto sognata finale playoff. Nella serata di Mercoledì 10 Aprile infatti, sarà Messina a far visita alla CDA Talmassons, che per l’occasione giocherà al Palazzetto dello Sport di Latisana, complice la maggior capienza della struttura. Una partita che arriverà a ridosso di una maratona di oltre due ore e mezza di gioco, che preannuncia però ancora grande spettacolo visto quanto accaduto nella sfida d’andata tra le due formazioni. Coach Leonardo Barbieri commenta così lo stato di forma sia fisico che psicologico delle sue ragazze dopo il successo in terra siciliana, facendo un punto anche su quanto potrà essere determinante il fattore pubblico: “Quella di domenica è stata una partita molto intensa a livello fisico. Perciò c’è un po’ di stanchezza ma tutto lo staff si è messo all’opera per cercare di far recuperare al meglio le ragazze. La carica è molto alta, abbiamo la giusta mentalità, che permette di crederci e di essere consapevoli di ciò che stiamo provando a fare e abbiamo dimostrato anche di saper soffrire. Per quanto riguarda Messina, è una squadra come abbiamo visto con una fisicità importante e un attacco pesante. Ci aspettiamo anche a Latisana una formazione molto votata all’attacco ma siamo consapevoli che quella di mercoledì sarà una gara che dobbiamo giocarci provando a portare a casa la vittoria. La giocheremo in casa, nella nostra terra e questo permetterà un grosso apporto da parte del pubblico. In questo momento sarà fondamentale visto l’importanza della gara avere il loro sostegno, che nelle ultime settimane non è mai mancato.” MVP di gara 1 e capitano della squadra, anche Beatrice Negretti ha parlato ai microfoni della società, chiamando a raccolta tutti i tifosi della CDA per gara 2: “Ci sentiamo bene. Abbiamo pochi giorni per recuperare dopo la gara di domenica. Dobbiamo già pensare a gara 2 perché sappiamo quanto è importante e quanto potrà contare giocarci questo traguardo in casa nostra. Vogliamo raggiungere la finale ad ogni costo e sono sicura che giocare questa partita davanti al nostro pubblico sarà ancora meglio perché ci sentiamo a casa e sentiamo molto vicino il loro tifo. Non vediamo l’ora di giocare e vi aspettiamo numerosi a Latisana.” L’appuntamento dunque è di quelle imperdibili. Mercoledì 10 Aprile, ore 20.00, Palazzetto dello Sport di Latisana. Una notte per sognare l’accesso alla finalissima dei playoff promozione. Biglietti acquistabili direttamente al Palazzetto dello Sport di Latisana oppure online al seguente link: https://www.mailticket.it/manifestazione/RX38/talmassons-vs-akademia-santanna

La CDA sogna la finale: mercoledì in Gara 2 per chiudere la serie Leggi tutto »