Stefano Pontoni

La CDA Talmassons cade ad Albese: sconfitta per 3-0 alla prima del 2024

Ci si aspettava una partita tosta e tosta lo è stata per le ragazze della CDA Talmassons FVG, che impattano contro una Tecnoteam Albese Como con più mordente e che alla fine conquista il match con una vittoria per 3-0. Partita cominciata con il consueto starting six da parte della CDA Talmassons FVG che schiera al palleggio Eze, Kavalenka opposta, Hardeman e Populini schiacciatrici, Eckl e Costantini centrali con Negretti libero. Primo set aperto da un ace di Veneriano, 1-0 Albese. Prima fase d’incontro dove le due squadre si scambiano situazioni di punto a punto. Sostanziale equilibrio tra le due parti fino al 6 pari. Il primo break arriva da parte di Albese, 8-6 con un buon attacco di Zatkovic. La squadra di casa continua a mettere diversi punti tra sé e le friulane (18-15; 21-17) fino a conquistare sei set ball sul 24-18. La reazione della CDA arriva forse troppo tardi e nonostante un grande lavoro dove le ragazze di coach Barbieri annullano cinque palle set, cadono poi sulla pipe di Zatkovic che vale il 25-23 e l’1-0 di Albese. Il secondo set è un monologo della formazione comasca. Alla squadra di casa riesce tutto al meglio, trovando transizioni offensive che portano diversi punti consecutivi. Arriva subito un break decisivo, che porta Albese sul 12-3. Nonostante i time out utilizzati da coach Barbieri, la CDA non trova la giusta quadratura in questo parziale e Albese, al contrario, ingrana e accelera sempre di più. Il set si chiude con un perentorio 25-10 in favore della squadra di coach Chiappafreddo, che sigla il 2-0 nel match. Terzo set dove la CDA Talmassons entra in campo con un nuovo spirito, trovando i primi break del parziale e portandosi in vantaggio di tre punti (8-11). La CDA trova di nuovo la certezza del suo muro con Costantini che chiude l’attacco di Albese per il 10-14. Il time out di Albese però risulta particolarmente redditizio: al rientro in campo le comasca trovano un break di 9 punti a 1 portandosi sul 19-15. Zatkovic e Longobardi continuano a mettere a terra punti. La reazione della CDA Talmassons è affidata ad Hardeman, che con una pipe prova ad accorciare le distanze, 20-18. Albese però non si lascia scappare un’occasione d’oro e trova tre punti consecutivi che portano le comasche sul 23-18. Dopo due match point annullati da parte delle friulane, Albese chiude definitivamente la contesa sul 25-21 e 3-0 definitivo. A fine partita arriva il commento di coach Leonardo Barbieri sulla complicata gara odierna: “Oggi non abbiamo giocato bene, non siamo riusciti ad entrare in partita mai, perché siamo stati disuniti. In entrambe le fasi di gioco non siamo riusciti a dare manforte. Abbiamo battuto bene ma loro hanno ricevuto bene anche sulle nostre migliori battute. Non siamo riusciti ad arrivare sulle azioni prolungate, loro hanno giocato con molta tecnica e noi non siamo riusciti a tenere un muro compatto su queste lunghe azioni. Dobbiamo ora pensare alla prossima. L’unico rammarico che abbiamo è il fatto di non aver affrontato questa partita al completo, con la mancanza di Piomboni – impegnata con la Nazionale Under 20 – ma è andata così”. Una sconfitta pesante quella subita dalla CDA Talmassons FVG che però non deve intaccare le certezze create dalla squadra in questa prima metà di stagione. Gara che sarà da archiviare al più presto, con l’arrivo della Coppa Italia (Mercoledì 10 Gennaio previsti i quarti di finale contro Montecchio) che offrirà subito una grande possibilità di riscatto. Teconteam Albese Como 3-0 CDA Talmassons FVG (25-23 / 25-10 / 25-21)

La CDA Talmassons cade ad Albese: sconfitta per 3-0 alla prima del 2024 Leggi tutto »

CDA Talmassons FVG, il 2024 inizia con la trasferta di Albese

Prima gara del nuovo anno in arrivo per le Pink Panthers della CDA Talmassons FVG. Le ragazze di coach Leonardo Barbieri apriranno il 2024 sul campo della Tecnoteam Albese Como per la terzultima gara del Girone A di regular season. Una gara, quella del Pala Francescucci, che sarà molto insidiosa per la squadra friulana: in primo luogo ci sarà la volontà di Albese di provare a riscattare la sconfitta dell’andata (3-0 in favore della CDA Talmassons FVG) e in seconda battuta perché la formazione lombarda vuole aggrapparsi con le unghie e con i denti al quinto posto in classifica che vale l’accesso alla Pool Promozione. Dall’altro lato, la CDA Talmassons FVG vuole riprendere nella stessa maniera in cui ha chiuso il 2023: vincendo e convincendo, per consolidare ancora di più il suo quarto posto in classifica e mettere in cassaforte tre punti importanti non solo per questo girone, ma anche per la prossima fase della stagione. Le parole di coach Leonardo Barbieri ai microfoni della società presentano il match di Albese, che aprirà una settimana densa di impegni, considerando anche la sfida a Montecchio in Coppa Italia nella giornata di Mercoledì 10 Gennaio: “Avremo una settimana intensa ma siamo molto contenti di affrontarla, perché vuol dire essere in Coppa Italia e giocarsi una partita da dentro o fuori. Perciò sarà una settimana per noi bellissima. In questo momento però dobbiamo avere la testa su Albese, squadra cresciuta molto nell’ultimo periodo come testimoniato dai risultati. E’ una squadra molto tecnica, difficile da leggere sia negli attaccanti sia nelle scelte che fanno, perché usano molte variabili in attacco. Dovremo essere pronti a muro e molto ordinati e disciplinati in fase difensiva. Siamo fiduciosi perché anche noi stiamo bene e siamo convinti di poter disputare un ottimo match”. Guardia alta da parte di tutta la squadra, come testimoniato anche dalle parole della centrale Camilla Grazia, che racconta così le sensazioni e le aspettative sul match di Sabato 6 Gennaio: “Sabato saremo in casa di Albese per disputare quella che è la prima gara di questo 2024. Non sarà una sfida facile e dato che in questo momento il loro obiettivo è rimanere nella pool promozione, sicuramente saranno agguerrite e ce la metteranno tutta per portarsi a casa dei punti. Consapevoli di questo, noi dobbiamo essere forti soprattutto mentalmente per affrontare al meglio questa gara, anche in vista della partita di Coppa Italia che ci aspetta mercoledì prossimo contro Montecchio”. Appuntamento fissato alle ore 17.00 di Sabato, per la sfida tra Tecnoteam Albese Como e CDA Talmassons FVG che aprirà il sedicesimo turno di campionato del girone A. Partita che sarà visibile in diretta streaming sulla piattaforma di Volleyball World TV. Il programma completo del prossimo turno di campionato del girone A: Tecnoteam Albese Como – CDA Talmassons FVG Futura Giovani Busto Arsizio – Bartoccini Fortinfissi Perugia (3-0, giocata il 14/12/2023) Akademia Città di Messina – Valsabbina Millenium Brescia Nuvolì Altafratte Padova – Volley Soverato Sirdeco Volley Pescara – VTB Fcredil Bologna

CDA Talmassons FVG, il 2024 inizia con la trasferta di Albese Leggi tutto »

La CDA Talmassons trova un’altra vittoria casalinga: 3-1 ad Altafratte

La CDA Talmassons FVG ospita la Nuvolì Altafratte Padova nell’ultima gara casalinga dell’anno, alla ricerca di una vittoria che porterebbe la squadra friulana ad un passo dalla matematica qualificazione alla Pool Promozione. Consueto starting six per coach Leonardo Barbieri, che sceglie di cominciare il match con Eze in regia, Kavalenka opposto, Hardeman e Populini schiacciatrici, Eckl e Costantini centrali con Negretti libero. Primo Set che vede la CDA Talmassons costantemente avanti, trovando dei buoni break fin dall’avvio del set. Il muro comincia a funzionare nel migliore dei modi e la coppia Kavalenka-Populini dimostra di essere in ottima giornata. Massimo vantaggio sul 18-12 con le pipe di Populini. Altafratte tenta la reazione ma la rincorsa della CDA prosegue fino alla vittoria del primo parziale sul 25-19. Nel secondo set arriva però la riscossa di Altafratte, guidata da Trampus che trova diversi punti in fase offensiva. Equilibrio sostanziale nella fase centrale del set, 9 pari. Il primo allungo di Altafratte arriva sul 14-16. +2 che viene mantenuto anche negli scambi successivi, fino a quando la formazione ospite trova l’allungo decisivo nel secondo parziale. CDA che annulla il primo set point ma un servizio a rete di Piomboni chiude la contesa per il 20-25 e uno pari. Terzo set dove la CDA Talmassons torna a comandare il gioco. Subito un vantaggio importante con ‘allungo sull’8-3. Altafratte però non è mai doma e si riavvicina prepotentemente. Questa volta però la CDA resiste agli attacchi ospiti e trova la forza di allungare. Ancora una volta in pipe è Populini a mettere a terra un gran punto, 16-11 con le padrone di casa che provano la fuga. Il vicecapitano delle friulane guida ancora l’avanzata delle Pink Panthers. La difesa veneta non può nulla e le ragazze di coach Barbieri chiudono il set sul 25-19. Nel quarto set la CDA Talmassons domina in lungo e in largo e nella fase centrale del set si conquista il vantaggio decisivo, colpendo anche sotto l’aspetto psicologico le ospiti. Le padrone di casa si conquistano addirittura 14 match point e a chiudere la contesa ci pensa ancora una volta Populini, nominata anche MVP dell’incontro. Coach Leonardo Barbieri, nel giorno del suo compleanno, commenta soddisfatto l’ultima vittoria del 2023: “Oggi siamo stati molto bravi nelle statistiche. Nel secondo set ci siamo fatti prendere dalla troppa fretta. Devo dire che però loro hanno difeso molto bene e queste due cose hanno fatto si che avessimo una percentuale inferiore rispetto al primo set. Dobbiamo fare i complimenti ad Altafratte perché è una squadra che ho visto cresciuta e brave le nostre perché in questi momenti c’è il rischio di andare in difficoltà. Invece sono state brave a mantenere alta la tensione e siamo riusciti a portare a casa due set in maniera abbastanza tranquilla. Siamo riuscite a far vedere il nostro gioco fatto di aggressività e velocità.” Al termine del match è arrivato anche il commento di coach Vincenzo Rondinelli: “Non abbiamo approcciato molto bene la partita specialmente sul primo set, dove abbiamo fatto un po’ fatica. Talmassons è una squadra forte e organizzata con uno dei muri più organizzati e forti del campionato. Abbiamo cercato di uscire un po’ dalle diagonali e nel secondo set abbiamo anche difeso molto di più. La nostra percentuale di attacco si è alzata molto e siamo riusciti a conquistare il set. Nel terzo abbiamo fatto 12 errori punti quindi è diventato complicato riuscire a fare qualcosa di importante, poi l’unico rammarico resta il quarto set, che non dobbiamo gestire in questa maniera. Abbiamo un po’ mollato con la testa e questo è l’unico rammarico che ho.” La CDA Talmassons chiude dunque l’annata con la seconda vittoria consecutiva, che avvicina sostanzialmente la squadra friulana alla Pool Promozione. Prossimo impegno previsto per Domenica 7 Gennaio, sul campo della Tacenoteam Albese Como. CDA Talmassons FVG 3 – 1 Nuvolì Altafratte Padova (25-19 / 20-25 / 25-19 / 25-10) CDA Talmassons FVG: Bagnoli, Hardeman 11, Populini 15, Grazia, Monaco, Piomboni 1, Bole 1, Eze 3, Kavalenka 9, Gulich, Negretti, Eckl 12, Costantini 11 Nuvolì Altafratte Padova: Volpin 15, Cicolini 9, Magnabosco, Pasa 1, Trampus 11, Wabersich,4 Bortolot 3, Masiero, Rizzo 10, Menegaldo 2

La CDA Talmassons trova un’altra vittoria casalinga: 3-1 ad Altafratte Leggi tutto »

La CDA Talmassons risorge contro la capolista Busto Arsizio e si prende i 3 punti

La CDA Talmassons si presenta alla sfida con la carica e la forza delle grandi occasioni e in rimonta tramortisce la capolista Futura Giovani Busto Arsizio per 3-1. Coach Barbieri sceglie il consueto starting six con Eze in regia, Kavalenka opposta, Hardeman e Populini schiacciatrici, Eckl e Costantini centrali con Negretti libero. Primo set che fa capire fin da subito l’alto tasso di qualità presente in questa gara. 5-5 e grande equilibrio in avvio con le padrone di casa che strappano i primi vantaggi (9-7; 17-14). La CDA tocca poi il massimo vantaggio sul 20-14 ma quando al servizio si presenta Rebora, per Busto Arsizio inizia una clamorosa rimonta che vede ribaltare in toto il risultato. Una grande forza mostrata dalle ospiti specialmente al servizio è fondamentale per permettere alla squadra biancorossa di aggiudicarsi il primo set per 22-25. Secondo set che mostra la grande tenuta fisica ma soprattutto mentale della CDA Talmassons. Le Pink Panthers trovano nuove energie soprattutto dopo l’ingresso in campo di Piomboni (MVP al termine del match). Dopo un grande equilibrio nella fase centrale del parziale, la CDA trova le transizioni offensive che permettono l’allungo decisivo e la chiusura del set sul 25-20, portando la situazione in parità. Nel terzo set è Busto Arsizio a prendere in mano la situazione, guidando il parziale con alcuni punti di vantaggio fino alla metà del set. Da questo momento in avanti, la CDA ritrova ancora le sue certezza, specialmente in fase di muro, determinante per ribaltare il risultato. Con quattro set poit a disposizione, è Populini a chiudere il colpo decisivo per il 25-20 e vantaggio CDA sul 2-1. Quarto set che comincia con la CDA in fuga, 5-0 il parziale e Futura Giovani Busto Arsizio tramortita da questo folgorante avvio. Le ospiti però dimostrano perché occupano la prima posizione in classifica, sfruttando tutte le frecce al proprio arco. Cvetnic al servizio trova delle battute che impensieriscono non di poco la retroguardia friulana. Si arriva dunque sul 21 pari, ma ancora una volta la CDA Talmassons guidata dal proprio muro e da una difesa più solida che mai, trova gli attacchi decisivi che valgono i tre punti e la vittoria per 3-1. A fine partita, coach Leonardo Barbieri esprime così tutta la sua gioia per l’impresa delle sue ragazze: “Sicuramente oggi siamo andati molto bene a livello statistico con un 39% in attacco e con 17 muri punto. Abbiamo tenuto bene perché oggi Busto ha servito alla grande. In battuta hanno sempre tirato. Avevo chiesto alle mie ragazze di essere lucide e devo dire che abbiamo perso la lucidità ben poche volte. Facciamo i complimenti a queste ragazze perché oggi hanno fatto davvero un’ottima partita. Noi venivamo da due sconfitte ma eravamo contenti della prestazione. In settimana anche le ragazze si sono parlate e questo è stato più che positivo. Oggi era la partita della giovinezza contro l’esperienza e abbiamo sfruttato al meglio la nostra spregiudicatezza.” Coach Daris Amadio invece analizza dove le sue ragazze potevano esprimere qualcosa di più nonostante la qualità messa in campo dalla CDA Talmassons: “Dobbiamo fare i complimenti a Talmassons per la vittoria e per il campionato. Sapevamo sarebbe stata una partita difficile, diversa dall’andata. Dispiace un po’ perché con tutte le caratteristiche di Talmassons, noi non abbiamo messo le nostre qualità migliori mentre loro le hanno messe in pieno. Con due squadre di valore così è logico che rischi di soccombere. Questa partita però non cambia il campionato che stiamo facendo.” La CDA Talmassons FVG si rialza dunque dopo le due sconfitte in trasferta consecutive, trovando l’impresa battendo la capolista. Ora le Pink Panthers torneranno in campo nella serata di Mercoledì 27 Dicembre per l’ultima gara dell’anno contro Altafratte Padova. CDA Talmassons FVG 3-1 Futura Giovani Busto Arsizio (22-25 / 25-20 / 25-20 / 25-22) CDA Talmassons FVG: Bagnoli, Hardeman 18, Populini 15, Grazia, Monaco, Piomboni 13, Bole, Eze 5, Kavalenka 2, Gulich, Negretti, Eckl 13, Costantini 9 Futura Giovani Busto Arsizio: Pomili, Bresciani, Monza 1, Conceicao 13, Tonello, Zanette 11, Osana, Furlan 13, Bonvicini, Cvetnic 24, Rebora 8, Bosso 1, Del Core

La CDA Talmassons risorge contro la capolista Busto Arsizio e si prende i 3 punti Leggi tutto »

Trasferta amara per la CDA: Messina vince 3-1 e prende i 3 punti

Trasferta insidiosa per le ragazze della CDA Talmassons FVG che affrontano l’Akademia Città di Messina al PalaRescifina. La gara d’andata terminò con un pirotecnico 3-2 in favore delle Pink Panthers dopo un grande equilibrio, situazione che anticipa dunque grande spettacolo anche per la gara odierna. CDA che scende in campo con Eze in regia, Kavalenka opposta, Hardeman e Populini schiacciatrici, Eckl e Costantini centrali con Negretti libero. Primo set con Messina che parte subito col piede sull’acceleratore, 7-3 per le padrone di casa e primo time out per coach Barbieri. Le friulane provano a rialzare subito la testa ma in avvio la formazione casalinga tiene le distanze, allungando addirittura sul 16-11 su un attacco out di Kavalenka. Payne si dimostra da subito in giornata positiva, anche se il muro della CDA rende spesso la vita complicata all’attacco di Messina. La compagine casalinga si guadagna sei set ball, i primi due annullati dalla CDA ma al terzo tentativo un servizio corto di Eze chiude il primo set sul 25-20. Reazione immediata della CDA Talmassons FVG che nel secondo set prova ad imporre di più il suo gioco. Primo vantaggio 4-6 grazie ad un mini break targato Kavalenka, ripreso però subito da Martinelli e compagne. La CDA spezza nuovamente la parità fino all’11-14, poi arriva una nuova contro rimonta messinese: Rossetto (ex della partita assieme a Joly, Maggipinto e Michelini) trova il punto della parità sul 18-18. Le friulane però non si sciolgono e continuano a spingere. Hardeman con un’ace chiude la contesa del secondo set per il 22-25. Terzo set dai due volti con la CDA che nelle prime battute comanda il gioco  e trova anche un buon vantaggio 4-7. Messina però dimostra di essere squadra piena di energie e ancora una volta con tre punti consecutivi ritrova la parità. Grande equilibrio nella fase centrale del parziale, con situazioni di punto a punto i due sestetti. Alla fine è Kelsie Payne a sbaragliare le dinamiche dell’incontro, trovando una serie di colpi che mettono a strenua resistenza la retroguardia delle friulane. Il set si chiude sul 25-18 con il punto decisivo messo a segno proprio da Payne. Anche il quarto set vede una CDA in difficoltà, che trova comunque buoni spunti in attacco, trovando però delle avversarie pronte in difesa ad allungare ogni azione. Nel quarto parziale la CDA prova a rimanere a contatto con Messina che però trova in Payne il suo punto di riferimento. Hardeman e Kavalenka con attacchi a tutto braccio provano a rimettere le friulane a contatto con la squadra di coach Bonafede ma nel finale Messina trova poi l’allungo decisivo, ancora con Payne che porta il risultato sul 22-16. Messina gestisce i punti di vantaggio e nonostante la CDA annulli tre set point, le siciliane chiudono il match con il muro del 25-21. Coach Barbieri commenta così il match a fine partita “Devo dire che è stata una bellissima partita, dobbiamo fare i complimenti a Messina perché hanno giocato davvero con grande intensità, statisticamente hanno fatto solo 5 errori in battuta mentre noi 12, e anche in attacco abbiamo commesso qualche errore in più. Noi non siamo riusciti a prendere le misure su Payne, specialmente in pipe. Avevamo preparato bene questa situazione ma effettivamente oggi non siamo riusciti a prendere bene queste misure. Tutto il resto non ho nulla da recriminare perché è stata una partita giocata bene da entrambe le squadre e dobbiamo dare i meriti anche all’avversario.” Seconda sconfitta consecutiva per la CDA Talmassons FVG, che ora dovrà provare a rialzarsi contro Busto Arsizio, sabato prossimo davanti al pubblico di Lignano Sabbiadoro. Un’altra importante e difficile sfida con tre punti fondamentali in palio. Akademia Città di Messina 3-1 CDA Talmassons FVG (25-20 / 22-25 / 25-18 / 25-21) Akademia Città di Messina: Modestino 9, Ciancio, Catania 5, Martinelli 3, Payne 25, Joly 14, Rossetto 1, Galletti 2, Battista 13, Felappi, Mearini, Michelini, Caselli CDA Talmassons FVG: Bagnoli, Hardeman 24, Populini 5, Grazia, Monaco, Piomboni 1, Bole, Eze 4, Kavalenka 22, Gulich, Negretti, Eckl 8, Costantini 6.  

Trasferta amara per la CDA: Messina vince 3-1 e prende i 3 punti Leggi tutto »

Alla CDA Talmassons FVG non riesce l’impresa: sconfitta 3-1 a Perugia

La CDA Talmassons FVG fa visita alla capolista Bartoccini Fortinfissi Perugia per la terza giornata di ritorno del Girone A di Serie A2. CDA che cerca il colpo grosso in casa della prima in classifica, ancora imbattuta, dopo che nella gara d’andata era stata in grado di portare la formazione umbra fino al tie break. Coach Barbieri si affida al sestetto composto da Eze in regia, Kavalenka opposta, Hardeman e Populini schiacciatrici, Costantini ed Eckl centrali con capitan Negretti libero. Primo set che vede una CDA gagliarda, che già dalle prime battute si mostra difficile da superare a muro. Le friulane allungano sull’8-12 e mantengono il vantaggio fino al 14-18. Poi la forza di Perugia esce quasi all’improvviso, con la rimonta chiusa da Kosareva per il 18 pari. Nonostante il ritorno delle avversarie è la CDA Talmassons FVG a guadagnarsi i primi set point della gara, che vengono però annullati da Perugia. Si va così ai vantaggi, con il set deciso da un attacco di Piomboni di poco lungo. 27-25 e vantaggio Perugia. Non si abbatte la CDA Talmassons FVG che nel secondo set riparte dalle proprie convinzioni. Il primo break è friulano: un attacco out di Traballi vale il 12-14 con la CDA che di conseguenza inizia a premere sull’acceleratore. Eckl e Populini guidano l’arrembaggio delle Pink Panthers, che poi con due attacchi di Hardeman conquista la parità vincendo 20-25 il secondo parziale e mandando il risultato sull’1-1. Il terzo set vede la CDA vivere un momento a vuoto che Perugia sfrutta al cento per cento. Vantaggio iniziale delle umbre sul 10-1, con coach Barbieri che ricorre a forze fresche dalla panchina. Gli ingressi danno nuova linfa alle ragazze della CDA, con Bole che si fa apprezzare sugli attacchi in diagonale. Il tentativo di rimonta sembra essere più vivo che mai sul 17-13, ma da questo momento è di nuovo il sestetto di casa che riprende in mano la situazione. Ace di Messaggi per il 22-15, con Bartolini poi che dal centro chiude sul 25-18 e riporta avanti Perugia. Il quarto set del Pala Barton è puro spettacolo. Grande equilibrio e grandi azioni da una parte e dell’altra della rete. La formazione friulana conquista un piccolo vantaggio nelle battute iniziali, che viene colmato da Perugia nella fase centrale del set. Nel momento più caldo dell’incontro Hardeman e Kavalenka siglano un +2 che proietta in avanti la CDA, ma ancora una volta Perugia trova forze insperate e guidata da una Traballi in stato di grazia va a conquistarsi il match point. La squadra di coach Giovi si affida ancora a Traballi in pipe, il muro della CDA termina lungo di un soffio e Perugia chiude 25-23 e 3-1 finale. Nonostante la sconfitta resta la grande prova delle ragazze della CDA Talmassons FVG, commentata così dal tecnico Leonardo Barbieri: “Nel complesso siamo contenti. C’è rammarico per il risultato con due set che si sono decisi punto a punto per alcuni episodi. Siamo contenti del gioco e della squadra, questa è la strada giusta. E’ logico che poi dobbiamo essere più cinici e attenti nei momenti decisivi del match perché sia nel primo che nel quarto set si è giocato sul filo del rasoio e dobbiamo fare i complimenti a Perugia perché ci ha messo sia tecnica che coraggio. A noi è mancato “un pallone” e dobbiamo lavorare per migliorare questo pallone. La strada è giusta e andiamo avanti così. Loro hanno avuto qualche percentuale in più in attacco e questo gli ha consentito di vincere il match.” La CDA Talmassons si ferma dunque dopo le sei vittorie consecutive che l’avevano lanciata al terzo posto in classifica. Sabato 16 Dicembre ci sarà un nuovo scontro diretta, sempre in trasferta, sul campo dell’Akademia Città di Messina per un’altra grande sfida. Bartoccini Fortinfissi Perugia 3 – 1 CDA Talmassons FVG (27-25 / 20-25 / 25-18 / 25-23)

Alla CDA Talmassons FVG non riesce l’impresa: sconfitta 3-1 a Perugia Leggi tutto »

Missione Perugia per la CDA: Domenica la sfida alla capolista

Dopo sei vittoria consecutive, per la CDA Talmassons arriva ora l’ostacolo più difficile: Domenica 10 Dicembre le friulane faranno visita alla capolista Bartoccini Fortinfissi Perugia, ancora imbattuta in questa stagione dopo aver ottenuto undici vittorie in altrettante partite. La gara di andata tra le due formazioni terminò al tie-break, con grande spettacolo regalato da entrambi i sestetti e con la squadra di coach Giovi che si aggiudicò la contesa. Al PalaBarton ci si aspettano dunque sprazzi di grandi pallavolo, con la CDA Talmassons che vuole provare a guadagnare punti sul campo della prima della classe, cercando di interrompere l’imbattibilità della formazione perugina. Le parole di coach Leonardo Barbieri presentano così la sfida al vertice del PalaBarton: “Siamo contenti delle sei vittorie consecutive. Danno sicuramente morale, ma siamo consapevoli che la strada per arrivare alla Pool Promozione è ancora lunga. C’è ancora da lavorare e da crescere per riuscire ad entrare nelle prime cinque posizioni. Perugia non solo ha un numero importante di vittorie ma ha solo cinque set persi. Ciò significa che hanno saputo imporsi con grande autorità fino a questo momento. A fronte di questo siamo consapevoli della nostra forza. All’andata si è deciso tutto al tie-break e noi siamo consapevoli della crescita avvenuta fino a questo momento. Abbiamo delle statistiche confortanti e siamo pronti per giocarci questa battaglia. Dovremo essere attenti perché Perugia ha una batteria di attaccanti con una grande varietà di colpi, difficilmente regalano palloni in attacco e questa è la loro caratteristica più evidente. Di conseguenza il nostro muro difesa dovrà funzionare al massimo. Per quanto riguarda la battuta siamo molto tranquilli, siamo cresciuti sia nell’efficienza che nella gestione dei momenti della partita. La squadra è giovane e il vantaggio di questo aspetto è che all’interno del gruppo c’è ancora margine di crescita.” Quello tra Perugia e CDA Talmassons sarà un duello tra due squadre caratterizzate da grandi attaccanti. Dal lato della società friulana, una di queste è Alessia Populini, che racconta così ai microfoni del club le sensazioni all’interno del gruppo in vista del big match: “Questa partita è molto importante per noi perché ci metterà molto alla prova dato l’alto livello che Perugia ha fatto vedere nelle ultime partite.  Potremo capire se stiamo lavorando nel modo corretto sia tecnicamente durante gli allenamenti che caratterialmente giorno dopo giorno. La squadra è molto carica perché come ci diciamo durante gli allenamenti non vogliamo avere un atteggiamento da “prime 4/5”, ma almeno per quanto riguarda l’atteggiamento vogliamo provare a lavorare come le più forti. Ovviamente non basta per vincere, ma ci permetterà di crescere e costruire un pezzo di “noi” a ogni partita data la nostra giovane età. Non vedo l’ora di vederci in campo perché sento che qualcosa di bello lo faremo vedere.. e poi, che vinca il migliore”. Appuntamento dunque per Domenica 10 Dicembre alle ore 17.00 con il big match di giornata. Ricordiamo che la gara potrà essere seguita in diretta streaming sulla piattaforma di Volleyball World TV. Il programma completo della dodicesima giornata del Girone A: Bartoccini Fortinfissi Perugia – CDA Talmassons FVG Vtb Fcredil Bologna – Akademia Città di Messina Volley Soverato – Tecnoteam Albese Como Valsabbina Millenium Brescia – Sirdeco Volley Pescara Futura Giovani Busto Arsizio – Nuvolì Altafratte Padova

Missione Perugia per la CDA: Domenica la sfida alla capolista Leggi tutto »